La timidezza della scrittura

La timidezza della scrittura…

scrittura donna energia simona letizia ilardo

…è così che definirei quel momento particolare in cui, pur carichi di idee, della creatività utile a renderle concrete, a tradurle in parole, di studio dei contenuti…quel momento in cui pur essendoci “tutto”, manca il coraggio di porre la penna sul foglio.
Il coraggio di spostare l’idea dalla mente alla mano, facendola passare per il cuore.

E’ un attimo!…forse è l’attimo che precede ogni “primo passo” di un nuovo percorso, ogni “prima azione” di un nuovo progetto, ogni “cosa farai subito” relativo ad un nuovo obiettivo.

E’ un attimo carico di meravigliosa tensione.

Tutto può essere e tutto può non essere, non divenire mai. Dipende da te…Dipende da me.

Tutta la tensione è per l’aspettativa, di sé, di te.
Il dialogo con noi stessi accelera, si blocca bruscamente, riparte…le parole si insinuano nella nostra mente: incoraggianti, giudicanti, spiritose, clementi ed ancora spronanti…

Metti la penna sul foglio, metti i piedi sulla pista, accendi il tuo motore, innesca la tua energia, volgila al tuo volere. Agisci!

 

Comunicazione , , , , ,

Informazioni su Simona Letizia Ilardo

Simona Letizia Ilardo nasce a Enna, UmbilicusSiciliae, il 20 Maggio 1974....e qui termina il mio descrivermi in terza persona che fa tanto professionale, ma tanto distaccato. Ho trascorso i primi quindici anni vivendo felicemente tra la Sicilia ed il Friuli ma, soprattutto, viaggiando lungo tutto lo stivale. E’ da qui che nasce una delle mie primissime passioni, quella per i viaggi. La valigia pronta è sinonimo di felicità! Adolescente mi trasferisco, con la famiglia, in provincia di Napoli dove vivo tuttora dichiarando un giorno sì e l’altro pure di non essere ancora nella città in cui voglio vivere. Un grande obiettivo nella vita (non ancora considerato raggiunto) realizzarmi professionalmente! Compito arduo anche perché le passioni che mi travolgono (è il caso di dirlo) conducono, alternativamente, verso le lingue straniere, l’arte, il restauro, l’archeologia, i libri (da leggere e da scrivere) oppure indirizzarsi verso un "lavoro sicuro". Nell'indecisione giovanile, ho scelto di studiare economia ed iniziare da subito a lavorare presso uno studio commerciale prima, presso il mio studio di consulenza fiscale e tributaria poi. Appassionata di diritto mi sono (poi) laureata in Giurisprudenza e accresco di giorno in giorno interessi, passioni e confusione! Alterno con piacere formazione in materie giuridiche e fiscali a materie strettamente legate a ciò che le regala emozioni. E’ così che negli anni divento mediatrice civile e commerciale, studio spagnolo, inglese e francese, mi occupo di formazione in ambito fiscale, programmo viaggi per "incontrare" l’artista in mostra in una determinata città, mi interesso di marketing aziendale, divento una piccola wedding planner, seguo master in diritto tributario e mi iscrivo a corsi di danza caraibica. Non tutto mi riesce alla perfezione (no direi proprio di no), ma l’entusiasmo e la grinta sono sempre al top! Uno dei miei principi ispiratori è in uno dei miei film preferiti: "leggo un po’ di tutto, non si sa mai da dove può venire un’idea geniale"….e io ogni giorno cerco l’idea geniale!

Precedente Bellezza: così se ne parla ne Il Profeta di Gibran Successivo Sii te stessa, esprimi tutta te stessa in maniera completa. Scopri di quante e quali meraviglie sei capace