Crea sito
donna+allo+specchio+-+olio+su+tela+-+60x75+cm.+-+2015 bellezza gibran donna energia
Ispirazioni & Lifestyle

Bellezza: così se ne parla ne Il Profeta di Gibran

Bellezza: così se ne parla ne Il Profeta di Gibran

donna+allo+specchio+-+olio+su+tela+-+60x75+cm.+-+2015 bellezza gibran donna energia
Donna allo specchio – Kristin Gary Fine Art

Parlaci della Bellezza: ed egli rispose…

“Dove cercherete la bellezza, e dove pensate di trovarla, se non sarà lei stessa vostra via e vostra guida?
Come potrete parlarne, se non sarà lei stessa la tessitrice del vostro discorso?
L’affitto e l’offeso dicono: “La bellezza è benevola e gentile. Cammina tra noi come una giovane madre quasi schiva del proprio splendore”.
E l’appassionato dice: “No, la bellezza è qualcosa di possente e pauroso; come tempesta fa tremare la terra sotto di noi e il cielo sopra di noi”.
Lo stanco e l’ accasciato dicono: “La bellezza è un tenue bisbiglio.
Parla nel nostro Spirito.

La sua voce si adegua al nostro silenzio come una debole luce che trema per timore dell’ombra”.
Ma l’irrequieto afferma: “Abbiamo udito il suo grido tra i monti,
E col suo urlo un rumore di zoccoli, e un battere di ali e un ruggire di leoni”.

A notte I guardiani della città dicono: “la bellezza sorgerà a Oriente con l’aurora”.
E nel meriggio gli operai e i viaggiatori dicono: “L’abbiamo vista affacciarsi sulla terra dalle finestre del tramonto.
D’inverno, chi è isolato dalla neve dice. “Arriverà a primavera saltellando sulle colline”.
E nel calore dell’estate, i mietitori dicono: “L’abbiamo vista danzare con le foglie d’autunno,
e aveva tra i capelli uno spruzzo di neve”.
Tutto questo avete detto della bellezza. Ma in realtà, non parlavate di lei, ma di bisogni insoddisfatti;
la bellezza non è un bisogno, ma un’estasi.
Non è bocca assetata né una mano vuota protesa,
E’ piuttosto un cuore infiammato e un’anima incantata.
Non è l’immagine che vorreste vedere, e non è il canto che vorreste udire.
E’ piuttosto un’immagine da vedere a occhi chiusi e un canto da udire con le orecchie tappate.
Non è la linfa nei solchi della corteccia, né un’ala accanto a un artiglio.
E’ piuttosto un giardino sempre fiorito, e una moltitudine d’angeli eternamente in volo.
Popolo d’Orphalese, la bellezza è la vita quando la vita toglie il velo dal proprio volto santo.

Ma voi siete la vita e siete il velo.
La bellezza è l’eternità che si contempla in uno specchio.
Ma voi siete l’eternità e siete lo specchio.

Immagine: Donna allo specchio – Kristin Gary Fine Art – http://www.kristingaryfineart.com/available-works/single-gallery/21493968

 

Simona Letizia Ilardo nasce a Enna, UmbilicusSiciliae, il 20 Maggio 1974...e qui termina il mio descrivermi in terza persona che fa tanto professionale, ma tanto distaccato. Persona più che personaggio, io sono in divenire…perché dove ero ieri non voglio essere domani. Amo la cultura in ogni sua forma ed espressione. La valigia pronta per me è sinonimo di felicità! Sono appassionata di diritto, l’ho studiato ed ho conseguito una laurea magistrale in Giurisprudenza; per me vale la locuzione latina che recita: “ubi societas, ibi ius” – dove vi è una società (civile) lì vi è il diritto. Sapere quali sono i nostri doveri civili ci insegna anche quali e quanti sono i nostri diritti, ci apre la mente alle nostre opportunità, ci insegna come salvaguardarli. La consulenza fiscale, tributaria e del lavoro sono il mio mestiere principale cui, con la passione che è nata negli anni, ho aggiunto la formazione in Comunicazione – Master Practitioner in Comunicazione PNL – e Coaching – sono "life e business coach". Il giornalismo e la scrittura il mio nuovo sogno. Le mie passioni in C: cultura, crescita, comunicazione, coaching, camminare… Donna Energia è uno dei miei progetti, uno dei progetti cui tengo di più. Credo moltissimo nel potenziale delle donne e credo che oggi sia arrivato il momento per poter trarre il meglio da quel potenziale per diventare la Donna che sentiamo di essere in noi: unica, completa, realizzata, felice.